TLD1240 - Agostino, La città di Dio(cr. 3 - sem. II)
A. GENOVESE
Obiettivi didattici:
 
Dalla caduta di Roma Agostino trasse motivo per scrivere la Città di Dio. Il disastro aveva prodotto enorme impressione presso i contemporanei, dando luogo ad acrimoniose accuse ed apologie tra pagani e cristiani. Agostino tentò di rileggere la storia sotto un profilo cristiano, mostrando la vanità dei beni terreni. Allargando poi l’orizzonte della sua indagine, contrappose due società: la Chiesa e lo Stato romano, che incarnano, l’una, gli interessi eterni dello spirito, l’altra, gli interessi caduchi del tempo.
Contenuti delle lezioni:
 
Presentando la storia delle due Città e la loro nascita, parla della creazione, del libero arbitrio, dell’anima; segue la storia degli Ebrei sino a Cristo. Indicando il fine delle due Città confuta talune opinioni filosofiche ed esponendo la fine delle due Città svolge i temi della vita futura, della resurrezione e del giudizio finale.
Modalità di svolgimento:
 
Lezioni frontali e/o videoconferenze.
Modalità di verifica:
 
Esame orale
Bibliografia:
 
L. Alici (ed.)Agostino, La Città di DioMilano2001.
 

Orario delle lezioni anno accademico 2021/2022:

Sem.GiornoOraSiglaCorsoAulaNote

Orario di ricevimento per l'anno accademico 2021/2022:

Sem.GiornoDalleAlleLuogoNote