ORDINAMENTO DEGLI STUDI E PROGRAMMI

Introduzione orientativa

Compito della Facoltà di Teologia è studiare a fondo i fatti e gli insegnamenti della divina Rivelazione, così come vengono tramandati dalla Tradizione e proposti dal Magistero della Chiesa cattolica, e approfondirli con nuove ricerche, onde possano essere presentati al mondo d’oggi, in maniera corretta ed efficace, con un linguaggio adeguato per una Chiesa in uscita missionaria (VG, Proemio 4).

In rapporto ai fini propri dell’Università Urbaniana, la Facoltà di Teologia, inoltre, si propone:

a)   la ricerca attenta delle tracce di una apertura evangelica nelle culture e religioni dei popoli;

b)   la proposta di un metodo adeguato, al fine di ricercare, scegliere ed assumere con cura i valori positivi che si trovano nelle varie filosofie e culture, escludendo qualsiasi forma di sincretismo o di sistemi, contenuti e metodi inconciliabili con la fede cristiana;

c)   la promozione dell’attitudine all’incontro e al dialogo, sul piano culturale con ogni persona umana e all’interazione “con tutte le istanze positive che fermentano la crescita della coscienza umana universale” (VG, Proemio 4);

d)   l’annuncio del Vangelo della salvezza a tutti i popoli, discernendone le dimensioni antropologiche e sociali, le problematiche economiche e tecnologiche, l’esigenza di mobilità e le aspirazioni, nel contesto delle forme di globalizzazione.


Il corso completo degli studi nella Facoltà di Teologia, presupposti due anni interi e previ di Filosofia, dura sette anni e comprende tre cicli:

1)   un primo ciclo, istituzionale, esteso a tre anni, che termina con il grado di baccellierato;

2)   un secondo ciclo, di specializzazione, biennale, che si conclude col conseguimento della licenza qualificata;

3)   un terzo ciclo, pure biennale e di specializzazione, che porta al conseguimento del dottorato.