TLD3063 - La celebrazione dei santi nei menei della Chiesa bizantina(ECTS 3 - sem. I)
R. IACOPINO
Prerequisiti:
 
NULL
Obiettivi didattici:
 
Accostarsi allo studio di coloro che vengono definiti “amici di Cristo, figli ed eredi di Dio” facendo tesoro non solo delle notizie riguardanti la loro vita contenute nei diversi libri liturgici, ma soprattutto analizzando ed approfondendo la preziosa innografia (kondàkion, canone, tropario), per scoprire come essa non vanta soltanto una bellezza poetica che certamente solo il testo in lingua originale può dare, ma soprattutto essa è impregnata di profonda teologia.
Contenuti delle lezioni:
 
La fonte più importante per lo studio della celebrazione dei Santi nella tradizione liturgica bizantina insieme al Sinassario è certamente l’abbondante e ricca Innografia contenuta nei Menei. In quest’ultimi libri liturgici i Santi sono classificati in specifiche categorie; si va dai Santi dell’Antico Testamento, agli Angeli, agli Apostoli, per passare poi ai Martiri e ai grandi Padri nella fede. Un posto particolare viene riservato alla TuttaSanta (la Vergine Maria) e alla memoria dei Santi locali, il cui Proprio, viene intercalato con quello del Tempo, grazie alle prescrizioni contenute nel Typikòn liturgico.
Modalità di svolgimento:
 
Dopo alcune lezioni da parte del docente, ogni studente elaborerà un testo che verrà poi condiviso con i colleghi.
Modalità di verifica:
 
Elaborato scritto.
Bibliografia:
 
Iacopino R., Il Menologio italo-bizantino di Bova. Codex Barberinianus gr. 371, If Press, Roma 2015. Iacopino R., La Vergine Maria "Alfa e Omega" della celebrazione liturgica bizantina, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2018.
 

Orario delle lezioni anno accademico 2021/2022:

Sem.GiornoOraSiglaCorsoAulaNote
IVenerdì3TLD3063La celebrazione dei santi nei menei della Chiesa bizantinaVI 
IVenerdì4TLD3063La celebrazione dei santi nei menei della Chiesa bizantinaVI 

Orario di ricevimento per l'anno accademico 2021/2022:

Sem.GiornoDalleAlleLuogoNote