FB1030 - Logica II(cr. 3 - sem. I)
G. FORMICA
Prerequisiti:
 
Conoscenza della logica aristotelico-scolastica e di elementi di teoria dell’argomentazione.
Obiettivi didattici:
 
Con lo studio della logica proposizionale e dei predicati del primo ordine il corso vuole fornire le basi per la comprensione della logica matematica. Si intende inoltre favorire una familiarità con gli strumenti formali impiegati in alcune discipline filosofiche contemporanee.
Contenuti delle lezioni:
 
Che cosa è la logica matematica. Perché è formale e simbolica. Dai linguaggi naturali ai linguaggi formalizzati. Linguaggio formale della logica proposizionale. Connettivi vero-funzionali e tavole di verità. Strategie per controllare argomenti della logica proposizionale. Linguaggio formale della logica dei predicati del primo ordine (senza e con identità). Introduzione al calcolo della deduzione naturale. La semantica della logica dei predicati.
Modalità di svolgimento:
 
Lezioni frontali ed esercitazioni.
Modalità di verifica:
 
Esame scritto.
Bibliografia:
 
F. BERTO, Logica da zero a Gödel, Laterza, Roma - Bari 2010; L.F. TUNINETTI, La ragione nei discorsi. Linguaggio, logica, argomentazione, Urbaniana University Press, Città del Vaticano 2010.
 

Orario delle lezioni anno accademico 2018/2019:

Sem.GiornoOraSiglaCorsoAulaNote
ILunedì3FB1030Logica IIXIII 
ILunedì4FB1030Logica IIXIII 

Orario di ricevimento per l'anno accademico 2018/2019:

Sem.GiornoDalleAlleLuogoNote
ILunedì09:3010:15Studio Docenti 6 - Piano Ammezzato - Edificio Paolo VIDurante il periodo delle lezioni. In alternativa su appuntamento preso tramite e-mail
ILunedì12:0012:45Studio Docenti 6 - Piano Ammezzato - Edificio Paolo VIDurante il periodo delle lezioni. In alternativa su appuntamento preso tramite e-mail