DMG1008 - Deontologia giudiziaria canonica(ECTS 3 - sem. I)
M. MARTINELLI
Prerequisiti:
 
NULL
Obiettivi didattici:
 
Aiutare gli studenti, potenziali ministri dei Tribunali ecclesiastici, a desumere obblighi morali delle loro professioni e rimanere nell’ortoprassi nello svolgimento delle loro funzioni.
Contenuti delle lezioni:
 
1. Chiarificazione dei termini: deontologia e deontologia giudiziaria canonica. La dimensione sociale e personale; lo studio delle fonti. 2. La deontologia giudiziaria canonica e i ministri dei Tribunali ecclesiastici. 3. Profili oggettivi. I principi ermeneutici generali (certezza morale, la comunione ecclesiale e la riconciliazione e composizione pacifica delle liti tra i fedeli; la fedeltà del giudice alle norme ecclesiali; il principio di equità nell’applicazione della norma). 4. I profili soggettivi. Il Ministerium veritatis del giudice ecclesiastico. L’ufficio del giudice in quanto funzione pubblica. La certezza morale nella disciplina attuale (can. 1608 § 1 CIC) e in quella del Codex 1917 (can. 1869). Il decalogo degli elementi soggettivi del munus giudicante (autonomia, fiducia, donazione di sé, capacità ed esperienza, spirito di vigilanza, preparazione culturale).
Modalità di svolgimento:
 
Lezioni frontali.
Modalità di verifica:
 
Esame orale
 

Orario delle lezioni anno accademico 2018/2019:

Sem.GiornoOraSiglaCorsoAulaNote
IGiovedì3DMG1008Deontologia giudiziaria canonicaXLV 
IGiovedì4DMG1008Deontologia giudiziaria canonicaXLV 

Orario di ricevimento per l'anno accademico 2018/2019:

Sem.GiornoDalleAlleLuogoNote