TLM1045 - Il morire umano(cr. 3 - sem. II)
C. ZUCCARO
Obiettivi didattici:
 
L’obiettivo del corso consiste nel capire se il morire si possa comprendere come un atto che la persona pone in libera e consapevole responsabilità, cioè se può considerarsi una decisione di coscienza.
Contenuti delle lezioni:
 
La risposta alla domanda centrale del corso emergerà dallo studio di tre momenti legati tra loro. Innanzitutto un itinerario storico per capire come sia stata concepita la relazione tra la morte e il morente. In un secondo tempo si tenterà una presentazione della dialettica filosofica sul rapporto tra l’io e la morte. Infine, sulla base degli elementi emersi, si farà riferimento alla morte di Cristo, come riferimento specifico che illumina il mistero della morte del cristiano. La possibilità di pensare al morire umano come un atto del vivente e del fedele cristiano potrebbe aprire la strada ad una «teologia morale del morire».
Modalità di svolgimento:
 
Lezioni frontali e discussione in classe
Modalità di verifica:
 
Esame orale
Bibliografia:
 
C. ZuccaroIl morire umano. Un invito alla teologia moraleBresciaQueriniana2002; K. RahnerIl morire cristianoBresciaQueriniana2009.
 

Orario delle lezioni anno accademico 2018/2019:

Sem.GiornoOraSiglaCorsoAulaNote
IIMercoledì1TLM1045Il morire umanoIX 
IIMercoledì2TLM1045Il morire umanoIX 

Orario di ricevimento per l'anno accademico 2018/2019:

Sem.GiornoDalleAlleLuogoNote